Torta di mele di Biancaneve

scritto da Roberta

In questi giorni abbiamo deciso di creare la rubrica “Ricette Disney” e per inaugurare questo nuovo progetto ho scelto un grande classico datato 1937: “Biancaneve e i sette nani”. Io purtroppo non avevo ad aiutarmi una schiera di animaletti del bosco ma grazie alla pazienza di mio marito (anche se abbiamo rischiato il divorzio) siamo riusciti comunque a creare una torta che fa fede all’aspetto originale e che ci ha piacevolmente sorpreso con la sua frolla friabile e deliziosa e un ripieno di mele caramellate estremamente goloso. Quindi senza ulteriori indugi, ecco a voi la mia ricetta della Torta di mele di Biancaneve e vi aspetto per una nuova ricetta Disney martedi prossimo!

GUARDA LA VIDEO RICETTA

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 min + 6 ore di riposo della pasta frolla + 40 min di cottura

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA DA 22/24 CM DI DIAMETRO:

PER LA PASTA FROLLA:

  • Farina 00 375 gr
  • Tuorli d’uovo 5
  • Burro a temperatura ambiente 220 gr
  • Un pizzico di sale
  • Zucchero a velo 125 gr
  • Scorza grattugiata di mezzo limone
  • Una bustina di vanillina

PER IL RIPIENO:

  • Mele 3
  • Burro 40 gr
  • Succo di mezzo limone
  • Zucchero 80 gr
  • Un pizzico di cannella (opzionale)

Per prima cosa cominciate con la preparazione della pasta frolla:

Io ho utilizzato la planetaria con l’accessorio a foglia ma potete benissimo lavorare l’impasto a mano in una scodella.

Amalgamate insieme il burro e lo zucchero a velo. Continuando a mescolare aggiungete uno alla volta i successivi ingredienti: il miele, il pizzico di sale, la scorza di limone grattugiata, i tuorli e la vanillina. Quando avrete ottenuto un composto ben amalgamato, aggiungete poco alla volta la farina, sempre continuando a mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Prelevate l’impasto dal recipiente e adagiatelo su un ripiano leggermente infarinato, aggiungete un po’ di farina sulla superficie e lavoratelo con le mani giusto il tempo per formare una panetta. Poi avvolgete la pasta frolla nella pellicola e mettetela a riposare in frigo per almeno 6 ore (meglio se tutta la notte!).

Trascorso il tempo di riposo della frolla, tiratela fuori dal frigo e lasciatela a temperatura ambiente mentre preparate il ripieno di mele caramellate:

In una padella antiaderente mettete a sciogliere il burro, lo zucchero e la cannella mescolando di continuo con un mestolo di legno.

Quando il composto si sarà completamente sciolto e amalgamato, unite le mele precedentemente tagliate a spicchi di circa 1 cm e fatele cuocere per 2/3 minuti mescolando di tanto in tanto.

Aggiungete anche il succo di limone e cuocete per altri 4/5 minuti.

Pronte! Adesso mettetele in un recipiente ad intiepidire e occupatevi della pasta frolla.

Cospargete un velo di farina su una superficie perfettamente pulita e cominciate a stendere la pasta frolla con l’aiuto di un matterello. Quando avrete raggiunto uno spessore di mezzo cm (circa), fate lo stampo con la tortiera che userete per realizzare la Torta di mele di Biancaneve. Prelevate il cerchio si frolla e posizionatelo nella tortiera precedentemente imburrata e infarinata.

Con una forchetta bucate la base della torta e posizionate in modo abbastanza ordinato le mele caramellate, lasciando un bordo di circa 2 cm.

La pasta frolla dello strato superiore della torta, ho preferito stenderla su un tagliere più
grande della tortiera così facendo, il passaggio
della copertura del ripieno sarà facilissimo. Quindi sempre con una spolverata di farina e l’aiuto del matterello, stendete anche lo strato di frolla (alto circa 3 mm) e posizionatelo sulla torta.

Eliminate (e mettete da parte) la frolla in più che fuoriesce dalla tortiera, tagliandola con un coltello per essere più precisi e premete leggermente con le dita su tutta la circonferenza della torta per sigillare il ripieno.

Con la frolla avanzata, modellate un lungo cordoncino per realizzare il bordo della torta,
spennellate con dell’acqua la zona dove andrà posizionato e appoggiatecelo sopra: a questo punto formate delle piccole V su tutto il cordoncino, proprio come le zampine degli uccellini che aiutano Biancaneve. Con dell’altro impasto, modellate un cordoncino più stretto e con questo realizzate la decorazione al centro della torta, prima di posizionarlo spennellate sempre la superficie con un po’ di acqua.

Infornate in forno statico a 175° per 40 minuti.


CURIOSITÀ SULLA TORTA ALLE MELE DI BIANCANEVE:

La decorazione sulla torta in realtà è solo un adattamento che lo stesso Walt Disney volle per la distribuzione del film. Egli infatti chiese che ogni scritta fosse tradotta per dare l’illusione allo spettatore che il film fosse stato “girato” nella sua lingua: così la scritta “Grumphy” (Brontolo) sulla torta viene sostituita da una decorazione. Atre scritte vennero semplicemente coperte, come “Vault” sulla porta della miniera dei nani e “flour” su un barattolo di farina. Mentre i nomi dei nani intagliati sui letti, nel nostro caso, sono stati tradotti in italiano.


Musica: Pancakes

Musicista: Jef