Pasta frolla perfetta

scritto da Roberta

La pasta frolla che voglio proporvi oggi è quella che realizza di solito mio marito. Io la definisco “perfetta” perché ha un livello di friabilità e di sapore che non avevo mai trovato in nessun altra che ho provato nei miei 26 anni da assaggiatrice professionista di crostate. Questa ricetta infatti, è indicata per le crostate e biscotti e viene realizzata utilizzando solo i tuorli d’uovo. Gli albumi avanzati naturalmente non li butto mai via ma li metto da parte (per l’articolo su come conservare l’albume d’uovo clicca qui) e le uso per altre ricette come ad esempio le Meringhe. Per realizzarla mio marito utilizza la planetaria con la frusta a foglia (indicata per gli impasti friabili e ricchi di burro) ma se non ne avete una potete benissimo impastare la vostra pasta frolla a mano, in un recipiente.

GUARDA LA VIDEO RICETTA

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15 min + 6 ore di riposo in frigorifero

INGREDIENTI PER 500 GR DI PASTA FROLLA (CIRCA):

  • Farina 00 250 gr
  • Uova 4
  • Burro 150 gr
  • Miele 1 cucchiaino
  • Zucchero a velo 80 gr
  • Vanillina 1 bustina
  • Scorza grattugiata di metà limone
  • Sale 1 pizzico

In una scodella mescolate insieme il burro, lo zucchero a velo, la scorza grattugiata di limone e la vanillina. Quando si saranno amalgamati bene aggiungete anche il miele e mescolate di nuovo. Dividete poi i tuorli dagli albumi, aggiungete ai tuorli un pizzico di sale, mescolateli e uniteli all’impasto. Continuate a mescolare fino a quando i tuorli non si saranno inglobati del tutto. A questo punto unite la farina e mescolate fino ad otterrete un impasto omogeneo. Tirate fuori l’impasto dal recipiente e adagiatelo su un ripiano leggermente infarinato. Lavoratelo poco, giusto il tempo per formare una panetta.

Poi avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo a riposare in frigorifero per almeno 6 ore (meglio se tutta la notte!). Trascorso il tempo di raffreddamento la vostra pasta frolla sarà pronta per essere utilizzata!


Per le crostate si consiglia di farcire con marmellate, confetture, crema
pasticcera o crema al cioccolato senza superare il 20% del peso della pasta.
Per la cottura si consiglia forno statico a 180° per 22-25 minuti a seconda dello spessore della farcitura.

Per i biscotti, se si desidera una consistenza morbida basteranno pochi minuti, circa 6-7, in forno statico a 200°, mentre se si desidera una consistenza più “biscottata” a 160° per circa 12-14 minuti.


Potete conservare la frolla in freezer per circa 3 settimane e poi scongelarla in frigo e lasciarla a temperatura ambiente prima di lavorarla.

CONSIGLI:

In alternativa allo zucchero a velo potrete usare lo zucchero semolato nella stessa dose. La consistenza dell’impasto però sarà diversa perché lo zucchero a velo è molto più fine rispetto al semolato.

E’ importante nella lavorazione iniziale con burro, miele e zucchero che il burro non monti, in quanto l’aria che incamererebbe sarebbe un pessimo conduttore di calore e finirebbe per compromettere la cottura.


Musica: My Go Away Dream

Musicista: Not The King.👑