Polpette di cavolfiore

scritto da Roberta

Far mangiare le verdure a mia figlia è sempre un impresa titanica. Quale miglior soluzione se non di trasformarla in polpettine? (la vedura intendo, non mia figlia). La piccola peste ha apprezzato molto e sinceramente anche noi grandi abbiamo gradito. Le polpette di cavolfiore sono un ottima proposta per un secondo, un aperitivo, un antipasto o anche per allestire un buffet. Io ho optato per una cottura al forno, perchè doveva mangiarle anche mia figlia ma per dare un po’ di brio al fegato perché non friggerle??

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30 min + 30 min di cottura

INGREDIENTI PER 15 POLPETTE (CIRCA):

  • Cavolfiore 400 gr (metà circa)
  • Latte 30 ml
  • Uova 1
  • Farina 1 cucchiaio
  • Formaggio grattugiato 2 cucchiai
  • Pan grattato q.b.
  • Sale q.b.

Cominciate col pulire il cavolfiore eliminando le foglie esperte e i gambi finali, poi dividete grossolanamente le cimette più grandi. Disponete tutte le cimette in un colapasta e lavare bene sotto acqua corrente.

Mettete quindi tutto a bollire in una pentola con acqua salata. Da quando l’acqua comincerà a bollire, far trascorrere circa 15 min e poi scolate il cavolfiore in un recipiente abbastanza capiente.

In un altro recipiente sbattete un uovo, aggiungete un pizzico di sale, il latte e mescolate.

Sminuzzate grossolanamente il cavolfiore con l’aiuto di una forchetta, unite metà del composto di uova e latte (l’altra metà mettetela da parte) e mescolate.

Unite anche il formaggio e la farina e mescolate per far amalgamare bene il tutto.

A questo punto cominciate a creare le vostre polpette con le mani. Passatele nel composto di uova/latte che avete messo da parte e poi nel pangrattato.

Disponete tutte le polpette su una teglia rivestita di carta forno, cospargetele con un po’ di olio evo e infornate in forno statico preriscaldato a 180° per circa 30 minuti. Ricordatevi di girare le vostre polpette a metà cottura!