Risotto agli asparagi

scritto da Benedetta

Il risotto agli asparagi è un primo piatto gustoso il cui ingrediente principale viene comunemente consumato sulle tavole italiane, in modo più o meno abituale, durante il periodo primaverile (marzo-maggio). In antichità a questo ortaggio venivano attribuite proprietà afrodisiache e, ancora oggi, in alcune zone d’Italia è usato nella preparazione di portate dei pranzi nuziali come buon auspicio per la fecondità della coppia.

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20 min

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • Acqua 1,5 l
  • Burro 20 gr
  • Vino bianco 150 ml
  • Asparagi 300 gr
  • Spicchio d’aglio 1
  • Olio
  • Riso 350 gr

Prima di iniziare con la preparazione, mettete a scaldare l’acqua in una pentola. Dopo aver lavato gli asparagi, tagliate le punte e mettetele da parte. Eliminate la parte finale degli asparagi (quella più dura) e tagliate la parte rimasta a rondelle.

Fate imbiondire uno spicchio d’aglio in un po’ d’olio e aggiungete gli asparagi tagliati a rondelle e le punte. Fate cuocere per pochi minuti, poi aggiungete il riso crudo e fatelo rosolare per qualche minuto a fiamma bassa.

Dopo aver tolto l’aglio, aggiungete il vino bianco e fate sfumare a fiamma alta. Quando il vino sarà sfumato, aggiungete circa metà dell’acqua precedentemente scaldata fino a coprire tutto il riso, salate e fate cuocere. Quando l’acqua si sarà ritirata, se il riso non è ancora cotto,aggiungete il resto dell’acqua calda. Quando il riso sarà cotto, aggiungete il burro e girate per due minuti.

Il vostro risotto è pronto per essere impiattato!

consigli

Per avere un risotto più cremoso scegliete un tipo di riso adatto, per esempio la varietà Carnaroli.

Potete aggiungere un po’ di parmigiano grattugiato, ma non troppo, altrimenti il sapore degli asparagi verrà coperto.